TESTAMENTO DI CHI ‘GIOCA’ A FARE IL TRAPPER

La morte è limpida, trasparente, regolare; la morte non mente, non si nasconde. E’ pronta! Sempre presente. Un’inseparabile compagna di viaggio. La morte non ci inganna; è sincera, leale. Attenta; dolce oppure dura e crudele. Ma mai è in balia del caso. La morte è ciò che di più vero ci riserva la vita. La vita è un’illusione perché non siamo mai nati; la morte una costante, anche se in fondo non siamo mai morti… Il viaggio continua anche quando decidiamo di interromperlo.

 

Lascio le lacrime a chi ha il coraggio di gioire e di soffrire

Lascio i sogni a quanti decidono di non arrendersi

Lascio i princìpi a chi crede nella propria dignità

Lascio le albe passate a meditare

Lascio i miei cani a chi saprà ‘ascoltarli’

 

Lascio l’imparzialità, il distacco e il dubbio

Lascio la coscienza a quanti sapranno cercare se stessi

Lascio l’inutilità dei beni materiali…

Lascio i libri a quanti saranno capaci di continuare ad avere la mente aperta e libera

 

Lascio il corpo, ma anche lo spirito. Il nulla mi attira

Lascio il saper godere delle cose semplici e frugali

Lascio la capacità di osservare…

Lascio il senso della scoperta a chi sa assecondare le proprie passioni

Lascio il mio zaino a chi saprà fare a meno delle “cose del mondo”: a chi si porterà solo l’indispensabile

 

Lascio l’invidia a chi non si conosce

Lascio la speranza a chi saprà usufruirne

Lascio il coltello a quanti sapranno farne buon uso: bisogna recidere le abitudini e le consuetudini

Lascio l’odio a chi saprà redimersi

 

Lascio la penna e il taccuino a quanti sanno utilizzare le parole come “realtà” espansa della propria anima

Lascio le mie scarpe a chi non ha una meta e ha compreso che è il solo viaggio ad essere importante

Lascio la corda a chi saprà fare i nodi: coltivate i legami, ma con distacco

 

Camminate, siate sempre in viaggio: da soli, col vostro cane, coi vostri amici. Siate furbi e saggi: lasciate tutto e seguite voi stessi. Camminate. Camminate e rischiate! La felicità è un diritto. Prendetevi questo diritto; pretendetelo! Camminate, ma fate anche questo: condividete la vostra storia, perché ciascuno di voi non solo ha una storia, ma è una storia!

Buon cammino…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...